PLAYRUSTITALIA

Bentornati in questa ardua lettura Rustiani! Anche questa volta mi prendo il mio spazio per parlare un po’ di PlayRustItalia. Si perchè come fa Garry, pure io devo tirare le somme.

In questo anno di PlayRustItalia (tra l’altro il nostro compleanno sarà domani, NON DIMENTICATEVELO!!!!!!!) ho visto passare molte persone dietro alle quinte di questo progetto, persone che ancora sento, persone che sono sparite mio malincuore e persone che è stato meglio sparissero. Ho visto 2-3 server aprire e chiudere e il nostro teamspeak riempirsi e svuotarsi, vedere un forum popoloso e poi chiuso. Abbiamo raggiunto i 1000 mi piace su facebook e ne sono stato contentissimo!

Ora però, cosa ci aspetta per il prossimo anno? Beh io ho deciso che continuo, almeno finchè le mie finanze e quelle poche ma buone donazioni mi permetteranno di farlo! Perchè una passione non si “CHIUDE”, si alimenta!

Per il prossimo anno mi aspetto di trovare qualche collaboratore che possa aiutarmi, magari con il miglioramento del sito e del forum. Magari cercherò di trovare aiuto anche per l’apertura di un Server di Rust per gli utenti che vorranno utilizzarlo, magari whitelistato. Cercherò di tenere il teamspeak aperto e se aumenteranno le finanze, magari di prendere pure una licenza per aumentare gli slot, in caso dell’aumento dell’utenza.

Tutte cose buone e belle in ogni caso.

Quindi io ringrazio tutti coloro che ci sono stati sempre vicino, che ci hanno aiutato con sostegno, donazioni, dritte e aiuti vari! Ringrazio tutti i miei, vecchi e nuovi collaboratori e le persone che hanno dato una mano nel corso dell’anno. Sperando che sia un altro anno fenomenale come lo è stato questo!!

Buone Feste per chi le godrà e buon anno nuovo per quando sarà!!

Il vostro Enne.

PLAYRUST

Come ogni progetto che si rispetti, a fine anno si fanno le somme, si ragiona sul lavoro fatto e su quello che dovrà esser fatto.

Ebbene Garry rimarca argomenti già trattati come l’early access e il reboot che è stato fatto.

Parla anche di cheat e di come con il nuovo anti-cheat esterno e il VAC le cose siano migliorate. Certo annullare completamente i cheater dai giochi, è quasi impossibile.

Si sofferma sulla scelta di fare dei devblog settimanali e di non postare soltanto all’uscita di qualche update, scelta che è stata presa dopo il discorso di Robin Walker allo Steam Dev Days, tutto ciò, spiega quanto abbia aiutato a mettere dei paletti ai dev e come abbia cambiato il loro modo di lavorare e come non fosse solo una lista dettagliata per gli utenti che leggono e aspettano.

Posso tranquillamente riassumere tutto quanto in queste poche righe, perchè molto altro non c’è da dire.
Ora si aspetta l’anno nuovo, sperando di vedere tante nuove novità e aggiornamenti!

GRADO: C-

Sono stati fatti dei progressi, ma è una cosa superficiale. Il gioco sembra migliore rispetto a prima in alcuni aspetti. Ma quello che si è guadagnato in fatto di grafica, si è perso nel gameplay (e nelle performance aggiungo io, ndr). Questo, a loro dire, è imperdonabile.

PS
il grado viene dato da loro come livello di gioco.

PROSSIMO ANNO

Nel prossimo mese vedremo introdotte cose che c’erano pure nella legacy, come Radtown, Blueprint, tavoli da lavoro, strade, ricerche. Cercheranno di re-inserire la vecchia mappa e dare agli utenti la possibilità di crearne loro. Ci sono state voci sul ritorno degli zombie, ma non ci assicurano una cosa simile.

Nel meanwhile che aspettiamo tutto ciò, non dimenticate di esplorare la “mindmap”.