Status Report #002

Ecco il secondo rapporto Status rilasciato, vi faccio una sintesi delle cose più importanti che ci vengono dette:

CHEATING

La questione Cheating rimane una grande priorità, e sappiamo che migliaia di giocatori sono stati VAC-bannati. E nonostante funzioni come anti-cheat però, non è molto reattivo. Difatti punisce i giocatori che utilizzano cheat anche dopo una settimana.
Allora si sta parlando con diverse compagnie riguardo soluzioni anti-cheat, nel cercarne una molto leggera, senza costringere nessuno a scaricare programmi di terze parti. E di certo vogliamo esserne sicuri senza che dei giocatori possano venire bannati ingiustamente.
Per queste cose ci vuole tempo, e soprattutto viene dichiarato che queste misure di sicurezza non stanno venendo trascurate, anzi tutt’altro..

Early Access

Come vi abbiamo detto anche noi tante volte, il gioco è in ACCESSO ANTICIPATO!
E’ ancora in via di sviluppo, e secondo quanto dichiarato non è finito al 95%, bensì probabilmente al 10%. E’ ancora un gioco molto buggato e incompleto… non lamentatevi, quando l’avete acquistato vi è stato ripetutamente detto.

Gli Update

Sappiamo che gli update sono scarsi e poco frequenti, o almeno può sembrare così, e si sta provando a rilasciare aggiornamenti settimanali.
Si sta cercando di velocizzare il completamento dei compiti, e nonostante ciò si perde molto tempo a pensare cosa poter aggiungere, come poter aggiungerlo ecc..
Per tutto ciò, la community lascia continuamente un grosso Feedback, ed è anche grazie a questo che può aiutare a sperimentare ciò che verrà implementato nel futuro.

Stabilità Server

Gli attacchi DDoS ricevuti il mese scorso sembra siano terminati, e non è rimasto più nulla di ciò che sia differente da attacchi ricevuti su qualunque altro gioco di questo calibro.
Tuttavia i server iniziano a soffrire comunque una volta raggiunti 200 giocatori che iniziano a costruire ed a non fermarsi per una settimana e giù di lì, e questo stress era impossibile da poter testare prima proprio per il grande numero di utenza riportato.
Stiamo lavorando per migliorare questo tipo di prestazioni dove possiamo, anche ciò è una nostra priorità.

Popolarità

(questo ve lo traduco letteralmente – ndr)
Rust ha senza dubbio forato ogni aspettativa, questo boom che ha ricevuto non era nei nostri piani assolutamente, ciò che ci aspettavamo era rilasciare un piccolo gioco in Accesso Anticipato e piano piano creare una community nel mentre venivano rilasciati gli aggiornamento necessari, fin quando non ci sentivamo pronti a gioco pronto per la parte più grossa, iniziandolo a pubblicizzare e diffondere – l’ingiustificabile popolarità è sia una benedizione che una maledizione.

Benedizione perchè abbiamo venduto 750.000 copie in un mese e mezzo, e non era un numero programmato neanche per l’intera esistenza del gioco sul mercato. Siamo stati il Top Sell per due settimane intere, non ci aspettavamo neanche di ritrovarci in quella lista. Rust ha ricavato circa i 2/3 di quanto abbia fatto Garry’s Mod in 8 anni – e non ci aspettavamo che si potesse raggiungere minimamente i livelli di popolarità di esso. Siamo stati il quarto gioco più giocato su Steam con 50.000 giocatori in gioco, per noi era un traguardo neanche sognato.

Ma tutto ciò è anche una maledizione poichè il grande numero ci ha portato una grossa ansia, non ci permette di poter gestire tutti i report, le idee ed i suggerimenti, le critiche, i bugs, e le voci riguardanti i cheaters… e non vediamo più nulla! E per favore non sentitevi offesi se non rispondiamo alle vostre e-mail o tweet, o se non riusciamo a gestire in modo adeguato i server ufficiali. Stiamo ancora aggiustando la traiettoria, c’è ancora molto di ciò che vogliamo fare.